Tutto da cambiare, Tonino!

Tutto da cambiare, Tonino!
Tonino è cresciuto ed è a spasso nella rete! Se vuoi puoi seguirlo su Blook Intrecci nella rete. Leggi tutto il libro gratis a puntate!

domenica 23 dicembre 2012

Scrittura creativa: tecniche - analessi e prolessi


Ritorna il “caro motivetto”: saper leggere molto spesso vuol dire anche saper scrivere. Dobbiamo spiare lo scrittore per utilizzare a nostra volta le tecniche che mette in campo (sulla pagina!), individuarle, vedere l’effetto che hanno suscitato su di noi. Lo stesso quando si guarda un film. Quello che mi ha sempre affascinato della scrittura è che un pensiero, una volta scritto, diventa qualcosa di “solido”: diventa materiale, si può toccare, sottolineare, fare i becchi alle pagine per ritrovarlo …. Un pensiero scritto trascina la persona che lo legge nel pensiero stesso. Non è bellissimo? Ma come catturarli questi lettori? Non dico tanto i lettori appassionati, ma quelli un po’ più difficili, recalcitranti. Molti scrittori usano analessi e prolessi. Cosa sono? Tecniche che modificano la fabula.

PROLESSI (flash-forward): immaginatevi di essere andati a pesca. State buttando degli ami. O sconvolgendo il lettore con un’anticipazione di un avvenimento che accadrà molto più avanti. E’ un flash che spinge il lettore a girare pagine su pagine per scoprire come si arriverà a quell’avvenimento.  

Esempio: “ma voi non sapete cosa sto per dirvi …” oppure, l’esempio più classico e famoso, è l’incipit del bel racconto “la morte di Ivan Il’ic” di Tolstoj, dove apprendiamo quasi subito della morte del protagonista. Se invece cercate un film che modifica l’ordine della fabula, potete vedere “Pulp Fiction”.

ANALESSI (flash-back): In questo caso sospenderemo l’ordine cronologico degli avvenimenti per raccontare un fatto accaduto in precedenza. Spesso usiamo le analessi per dare corpo ad un personaggio, narrando qualcosa che è accaduto precedentemente e che spiega le ragioni di gesti, comportamenti e scelte. E’ usato moltissimo anche nei gialli, in innumerevoli libri di Agatha Christie per esempio.

Esempio: Uno dei libri che mi viene in mente, che fa uso di analessi, è “La tredicesima storia” di Diane Setterfield, o il film “pomodori verdi fritti” (ve lo ricordate?) dove apprendiamo solo a tre quarti circa del film che chi narra è la protagonista della storia.

Possono esistere anche film o racconti che utilizzano nella stessa scena sia analessi che prolessi, ma in questo caso, al momento, non mi viene in mente niente. Allora ecco che entrate in gioco voi. Chi è così bravo da trovare una scena che le contenga entrambe? Valgono i libri, ma anche i film. La caccia è aperta …    

Nessun commento: