Tutto da cambiare, Tonino!

Tutto da cambiare, Tonino!
Tonino è cresciuto ed è a spasso nella rete! Se vuoi puoi seguirlo su Blook Intrecci nella rete. Leggi tutto il libro gratis a puntate!

giovedì 30 maggio 2013

Progetti in cerca di editore

IL PRATO GRANDE DI MONGRI’

Ho scritto questo testo con giocosa allegria, come un omaggio al teatro e alla recitazione, passione che mi ha accompagnata da bambina, dai nove agli undici anni. Conservo molti bei ricordi di quel periodo. Un omaggio non solo al teatro, ma al mondo dei bambini in generale, ai loro giochi del “facciamo finta che io sono …”, a tutti i sogni a occhi aperti, all’immaginazione che vola in posti sconosciuti, immaginari, o reali. Credo che il teatro, sia vissuto da attori, sia da spettatori, rivesta un valore e un’opportunità importantissimi per la crescita dei ragazzi. Nel teatro si fondono vari elementi: magia, linguaggio corporeo e musicale, espressione artistica, potere creativo. L’attore, per calarsi nel personaggio interpretato, per trasformare” in realtà” l’opera rappresentata, deve acquisire capacità di empatia e di ascolto. Deve porsi in un atteggiamento di “accoglienza”, così importante per crescere in modo armonico. Non esistono più il singolo e le necessità specifiche di una persona o personaggio, ma l’attenzione è focalizzata su una visione d’insieme. Lo spettacolo, per riuscire davvero, deve coinvolgere e valorizzare tutti i personaggi e tutte le persone che partecipano all’allestimento. Quale migliore lezione di vita per i ragazzi?  

Testo teatrale in cinque atti, completo di musiche (spartiti e CD inclusi), consigli per l’allestimento delle scene e la realizzazione dei costumi (di facile esecuzione).
Testi: Daniela Darone - Musiche e arrangiamenti: Antonio Darone.

Porporina, da chiocciolina di città, dovrà adattarsi a causa di un imprevisto a diventare una chiocciolina di campagna … come vivrà questo cambiamento? Davvero la campagna è un luogo così calmo e silenzioso?! Se volete ridere, pensare, commuovervi un po’ … venite a vedere cosa succede alla nostra amica!

Personaggi: tanti animali! Dai pappagallini alla cicala, da un gallo vanitoso alle formiche, da un usignolo a un asino taciturno ma saggio. Sono solo alcuni degli abitanti del Prato Grande di Mongrì. Venite a conoscerli tutti!

Musiche: vi troverete coinvolti in un “viaggio” musicale attraverso vari generi; dal country al blues, dal rap alla ballata, al rhythm and blues.

Target: per tutta la famiglia, dai bambini ai ragazzi, agli adulti. Ciascuno, con la sensibilità della propria età, potrà cogliere spunti di riflessione e sfumature diverse.

 Se:

 - siete una Casa Editrice e vi interessa proporre la magia del teatro;

- siete un gruppo teatrale e state allestendo uno spettacolo.

lunedì 20 maggio 2013

Bambini, leggeteli se ...

"La strega della montagna" - Gloria Cecilia Diaz - Il battello a vapore
Leggetelo se vi piacciono le streghe buone e pasticcione, se volete affrontare il tema dell'ecologia e per capire che le difficoltà vanno affrontate e possono essere superate.

giovedì 16 maggio 2013

Ritorna Amico Museo dal 18 maggio al 2 giugno 2013


Dal 18 maggio al 2 giugno i musei accolgono grandi e piccini con visite guidate, presentazioni di opere, esposizioni straordinarie, laboratori, animazioni. Lo scopo di questa bella iniziativa è rendere il patrimonio culturale alla comunità, far percepire il museo come luogo di scoperta, divertimento, emozione.

Il programma degli eventi, diviso per province della Toscana, lo trovate su www.regione.toscana.it/-/amico-museo-2013

Educare al bello, educare alla creatività. Fatti coinvolgere!

mercoledì 15 maggio 2013

L'associazione librerie indipendenti ragazzi al Salone del Libro di Torino

Oggi ho ricevuto una mail lucida e consapevole dello stato attuale delle cose nel nostro Paese, ma colma di speranza, di voglia di fare e di cambiare le cose. Si tratta di mail che periodicamente mi arrivano dall’associazione librerie indipendenti ragazzi. Sono sempre interessanti, perché ogni volta presentano qualche nuovo libro da non perdere o ci parlano di riedizioni particolari, ci fanno conoscere nuovi illustratori di talento, parlano dei problemi delle librerie e presentano i nuovi librai. Se poi fate un giro sul loro sito (http://librerieindipendentiragazzi.com) troverete una miniera di informazioni: premi letterari, blog, notizie su fiere e saloni, riviste letterarie e molto altro! Nelle notizie di oggi parlavano delle tante librerie che purtroppo sono costrette a chiudere i battenti (purtroppo anche qui a Firenze ultimamente ne sono chiuse parecchie … che tristezza!), ma si rilevava anche il fatto che, nonostante tutto, nuovi e coraggiosi librai decidono di dar vita a nuove realtà che non si limitano a essere solo delle librerie, ma che rappresentano anche luoghi di incontro e crescita culturale.  
L’associazione librerie indipendenti ragazzi ha redatto un documento (lo trovate di seguito) che presenterà al salone del Libro di Torino: idee concrete che potrebbero aiutare il Paese, in ogni senso.   
 
 

Dal 17 al 19 maggio TERRA FUTURA- Firenze Fortezza da Basso - ingresso libero


martedì 14 maggio 2013

Segnalazione: Domenica 19 Maggio 2013 di nuovo in marcia verso Barbiana.



Ritrovo: ore 10.30 al Lago Viola.  

per info: comune di Vicchio 055 84 39 230 - 055 84 39 269


 “Non ho bisogno di lasciare un testamento con le mie ultime volontà perché tutti sapete cosa vi ho raccomandato sempre: ‘Fate scuola, fate scuola. Ma non come me, fatela come vi richiederanno le circostanze".
“Guai se vi diranno: ‘Il priore avrebbe fatto in un altro modo. Non date retta, fateli star zitti, voi dovrete agire come vi suggerirà l’ambiente e l’epoca in cui vivrete. Essere fedeli a un morto è la peggiore infedeltà”
 
Don Lorenzo Milani



astrolabio costruito da Don Milani e dai suoi allievi



foto dei primi allievi di Don Milani (notate l'astrolabio sullo sfondo)
 
 
veduta del "sentiero della Costituzione" a Barbiana


sabato 11 maggio 2013

Due chiacchiere di scrittura creativa: come è brava la Strout a dipingere la sua Amy!


Vi ricordate il post del 2 settembre 2012 “Perché è più importante ed efficace “mostrare”, anziché svelare tutti i particolari”? Ecco qui di seguito uno stralcio di un libro che ho letto tempo fa: 

 “Ad Amy sembrava che sopra la sua testa fosse stato scoperchiato un soffitto, che il cielo fosse più alto di prima, e talvolta, se non passavano macchine, sollevava un braccio e lo muoveva nell’aria. Gli occhi socchiusi e spiritosi del professor Robertson la riempivano di gioia, e provava un senso di confusione eccitata al pensiero di tutte le cose che avrebbe voluto dirgli ma si era dimenticata. Tuttavia, dentro di lei c’erano anche piccoli tasselli di tristezza, come se qualcosa di oscuro e instabile le pesasse in fondo al petto, e a volte, raggiunto il cavalcavia, si fermava e guardava sotto di sé le macchine che sfrecciavano sulla superstrada, sconcertata da una sensazione di perdita che solo vagamente riusciva a ricondurre al pensiero di sua madre”.

Da "Amy e Isabelle" - Elizabeth Strout.
 

La scrittrice ci mostra Amy mentre torna a casa dopo essere stata a scuola. Anche se non avete letto il libro e non sapete cosa è successo nelle pagine precedenti (per la cronaca: siamo già a pagina 97 del libro) non vi sembra lampante che il comportamento di Amy è quello di un’adolescente innamorata? Che sta cercando di diventare una donna sottraendosi, a tratti dolorosamente, alla figura della madre? Personalmente credo che questo brano sia fantastico: ha una potenza e una freschezza luminosa. Ed è efficace.

 
Ricordate dei brani nei quali i comportamenti dei personaggi ci fanno capire esattamente la situazione interiore che stanno vivendo? Volete condividerli? Perché non riportate qui uno che vi ha colpito in particolare?  

venerdì 3 maggio 2013

NOTTE BLU A FIRENZE - 11 MAGGIO 2013

 

E' in arrivo a Firenze la Notte Blu! Avrà come scenari e location spazi espositivi, musei, le strade e le piazze più belle di Firenze, i giardini, teatri … Per consultare il programma completo, o diviso per aree tematiche, potete consultare www.notteblu.eu.

 

Buon divertimento!

 


giovedì 2 maggio 2013

Vi sentite scienziati? Partecipate a FIRENZE FIOR DI SCIENZA!


Fino al 7 maggio è ancora possibile partecipare al concorso
video dedicato alla scienza. Per maggiori informazioni:

Guardate i video già in concorso su You tube e votate i vostri preferiti! I video più votati sul web e i migliori secondo la giuria saranno premiati l'11 maggio 2013 alle 16.00 nel Salone dei Duecento in Palazzo Vecchio, nell'ambito del Festival d'Europa (www.festivaldeuropa.eu).

Tutti a Poggibonsi l'8 maggio!