Tutto da cambiare, Tonino!

Tutto da cambiare, Tonino!
Tonino è cresciuto ed è a spasso nella rete! Se vuoi puoi seguirlo su Blook Intrecci nella rete. Leggi tutto il libro gratis a puntate!

mercoledì 27 novembre 2013

Punti luce fra le pagine ... Robert Louis Stevenson

"I libri che hanno esercitato una maggiore e più autentica influenza sono quelli di narrativa. Essi non vincolano il lettore a un dogma che poi scoprirà essere inesatto; non impartiscono una lezione che dovrà successivamente disapprovare. Quello che fanno è ripetere, riassestare, chiarire le lezioni della vita; essi ci liberano da noi stessi, ci costringono a fare conoscenza degli altri e ci mostrano il reticolo dell'esperienza non quale appare ai nostri occhi, ma attraverso un mutamento prospettico particolare, perché una volta tanto viene obliterato quel mostro distruttore che è il nostro ego".
                                                                                                   
Robert Louis Stevenson

R. L.Stevenson

Segnalazione: Festa della Toscana al museo

 



=================================================
Museo Galileo. Istituto e Museo di Storia della Scienza
Piazza dei Giudici 1
50122 Firenze
Tel. 055 265311 - Fax 055 2653130
www.museogalileo.it



Segnalazione: Calendario Dicembre 2013 del Planetario

 

Calendario Dicembre 2013

Planetari di Natale, laboratori e AstroTalk sotto le stelle

 

Domenica 1 dicembre 2013

"La scienza a teatro: vibrazioni, rumori, emozioni"

LABORATORIO PER RAGAZZI In collaborazione con Teatro della Pergola

Cos'è il suono e come si propaga? Come funziona l'orecchio umano? Attraverso una serie di piccoli esperimenti sveliamo i misteri del suono e delle sue proprietà. Il percorso sviluppato in collaborazione con il Teatro della Pergola abbina le conoscenze scientifiche relative all'acustica a esperimenti pratici in laboratorio e in teatro.

 

Il laboratorio inizia presso il Teatro della Pergola alle ore 10.30; a seguire l'attività si sposta in Fondazione Scienza e Tecnica alle ore 11.45

 

Per adulti e bambini dai 6 anni.

Costo: Teatro della Pergola € 3.00 ; Fondazione Scienza e Tecnica € 5.00

Prenotazione obbligatoria

 

"Col naso all'insù"

PLANETARIO PER I PICCOLI Ore 15.00 e 15.45 Accompagnati da un simpatico personaggio, i bambini volano nel cielo verso il sole per incontrare i pianeti, imparano a riconoscerli uno a uno e, al tramonto, vedono comparire le stelle e le costellazioni.

Favola illustrata sul cielo sopra di noi a cui segue il gioco "A spasso tra le costellazioni!"

 

Per adulti e bambini dai 3 ai 6 anni. Durata: 60 minuti

Costo: €5.00 per adulti e bambini. Prenotazione obbligatoria

 

Sabato 7 dicembre 2013

"Il cielo del mese"

PLANETARIO PER FAMIGLIE Ore 9.30 Un affascinante viaggio tra le misteriose profondità dello spazio alla scoperta delle ultime notizie che giungono dagli osservatori di tutto il mondo, delle costellazioni e degli antichi miti.

 

Per famiglie (età minima 6 anni)

Costo: € 7.50 adulti, € 5.00 bambini.

 

Domenica 8 dicembre 2013

Science Attack "Addobbi astronomici per l'albero di Natale"

LABORATORIO DI NATALE Ore 10.30 Scienza, riuso, manualità! Costruisci con le tue mani addobbi stellari per il tuo albero di Natale grazie ai materiali di riciclo!!!

 

Per famiglie (età minima 6 anni).

Costo: € 7.50 bambini. Prenotazione obbligatoria

 

"Quello scansafatiche di Ercole e la ricerca dell'albero di Natale"

FAVOLE DI NATALE! Ore 15.00 e 16.15 Sempre a zonzo a non far nulla e con poca voglia di studiare, riuscirà Ercole a riscattare la sua fama di scansafatiche almeno per Natale? Alle ore 16.00 e 17.15 Laboratorio di Natale!

 

Laboratorio a tema e favola sotto le stelle per tutti coloro che hanno voglia di vivere la magia di una sera di Natale!!!

 

Per famiglie (età minima 6 anni)

Costo: € 7.50 adulti, € 5.00 bambini, € 9.00 euro per i bambini che fanno le due attività.

Prenotazione obbligatoria

 

Giovedì 12 dicembre 2013

"Poesia e Musica sotto le stelle"

CONCERTO IN PLANETARIO Ore 21.00  Coro della Scuola di Musica di Sesto Fiorentino diretto dal Maestro Paolo Carnevali

 

Aspettando il Natale, Musica e Poesia ritornano al Planetario per fondersi insieme, come per magia, in un unico canto sotto le stelle.

 

Ricordiamo che durante le conferenze l'uso del Planetario è a discrezione del docente.

Per adulti, appassionati, studenti delle scuole superiori.

 

Costo: € 7.50 adulti. Prenotazione obbligatoria

 

Sabato 14 dicembre 2013

"Il cielo del mese"

PLANETARIO PER FAMIGLIE Ore 9.30 Un affascinante viaggio tra le misteriose profondità dello spazio alla scoperta delle ultime notizie che giungono dagli osservatori di tutto il mondo, delle costellazioni e degli antichi miti.

 

Per famiglie (età minima 6 anni)

Costo: € 7.50 adulti, € 5.00 bambini.

 

Science Attack "Addobbi astronomici per l'albero di Natale"

LABORATORIO DI NATALE Ore 15.00 Scienza, riuso, manualità! Costruisci con le tue mani addobbi stellari per il tuo albero di Natale grazie ai materiali di riciclo!!!

 

Per famiglie (età minima 6 anni).

Costo: € 7.50 bambini. Prenotazione obbligatoria

 

Domenica 15 dicembre 2013

"Alla scoperta delle costellazioni"

PLANETARIO PER FAMIGLIE Ore 9.30 e 16.00 Quali sono le costellazioni e come si riconoscono? Andiamo a scoprire insieme i personaggi che popolano il nostro cielo e le storie che gli hanno resi celebri!

 

Per famiglie (età minima 6 anni)

Costo: € 7.50 adulti, € 5.00 bambini. Prenotazione consigliata

 

Giovedì 19 dicembre 2013

"La stella dei Magi"

ASTROTALK IN PLANETARIO Ore 21.00 Incontro tenuto da Filippo Mannucci, INAF-Osservatorio Astrofisico di Arcetri

 

Cosa videro i Re Magi? Una cometa? Un altro oggetto astronomico? Si tratta solo di un racconto mitico? Cosa può dire l'astronomia moderna sull'argomento? Un breve viaggio attraverso la storia, il testo del Vangelo, le credenze astrologiche del tempo e le conoscenze astronomiche attuali porterà alla risposta di queste domande.

 

Ricordiamo che durante le conferenze l'uso del Planetario è a discrezione del docente.

Per adulti, appassionati, studenti delle scuole superiori.

Costo: € 7.50 adulti. Prenotazione obbligatoria

 

Sabato 21 dicembre 2013

"Il cielo del mese"

PLANETARIO PER FAMIGLIE Ore 9.30 Un affascinante viaggio tra le misteriose profondità dello spazio alla scoperta delle ultime notizie che giungono dagli osservatori di tutto il mondo, delle costellazioni e degli antichi miti.

 

Per famiglie (età minima 6 anni)

Costo: € 7.50 adulti, € 5.00 bambini.

 

"Grosso guaio al Polo Nord"

FAVOLE DI NATALE! Ore 15.00 e 16.15 Quest'anno al Polo Nord le cose non filano liscio, riuscirà Babbo Natale a consegnare i regali a tutti i bambini? Alle ore 16.00 e 17.15 Laboratorio di Natale! Laboratorio a tema e favola sotto le stelle per tutti coloro che hanno voglia di vivere la magia di una sera di Natale!!!

 

Per famiglie (età minima 6 anni)

Costo: € 7.50 adulti, € 5.00 bambini, € 9.00 euro per i bambini che fanno le due attività. Prenotazione obbligatoria

 

Domenica 22 dicembre 2013

 

"Quello scansafatiche di Ercole e la ricerca dell'albero di Natale"

FAVOLE DI NATALE! Ore 15.00 e 16.15 Sempre a zonzo a non far nulla e con poca voglia di studiare, riuscirà Ercole a riscattare la sua fama di scansafatiche almeno per Natale? Alle ore 16.00 e 17.15 Laboratorio di Natale! Laboratorio a tema e favola sotto le stelle per tutti coloro che hanno voglia di vivere la magia di una sera di Natale!!!

 

Per famiglie (età minima 6 anni)

Costo: € 7.50 adulti, € 5.00 bambini, € 9.00 euro per i bambini che fanno le due attività. Prenotazione obbligatoria

 

Sabato 28 dicembre 2013

Il cielo del mese

PLANETARIO PER FAMIGLIE Ore 9.30 Un affascinante viaggio tra le misteriose profondità dello spazio alla scoperta delle ultime notizie che giungono dagli osservatori di tutto il mondo, delle costellazioni e degli antichi miti.

 

Per famiglie (età minima 6 anni)

Costo: € 7.50 adulti, € 5.00 bambini.

 

Science Attack "Addobbi astronomici per l'albero di Natale!"

LABORATORIO DI NATALE Ore 15.00 Scienza, riuso, manualità! Costruisci con le tue mani addobbi stellari per il tuo albero di Natale grazie ai materiali di riciclo!!!

 

Per famiglie (età minima 6 anni).

Costo: € 7.50 bambini. Prenotazione obbligatoria

 

Domenica 29 dicembre 2013

Il cielo del mese

PLANETARIO PER FAMIGLIE Ore 15.00 e 16.30 Un affascinante viaggio tra le misteriose profondità dello spazio alla scoperta delle ultime notizie che giungono dagli osservatori di tutto il mondo, delle costellazioni e degli antichi miti.

 

Per famiglie (età minima 6 anni)

Costo: € 7.50 adulti, € 5.00 bambini.

 

Energia e ambiente

LABORATORIO PER RAGAZZI Ore 15.00 Un viaggio alla scoperta delle fonti di energia rinnovabile, con l'utilizzo di modellini interattivi, per saperne di più sul funzionamento di pannelli solari, aerogeneratori, macchine a idrogeno, centrali idroelettriche e sulle più attuali tecnologie del settore.

 

Per famiglie (età minima 6 anni)

Costo: € 6.00 adulti, € 5.00 bambini. Prenotazione obbligatoria

 

 

---

Fondazione Scienza e Tecnica, via G. Giusti 29, 50121 Firenze

Tel. 055 23 43 723 - iscrizioni@fstfirenze.it - www.fstfirenze.it

Da lunedì a venerdì orario 9.00-17.00 Sabato e Domenica orario 10.00-12.00 e 15.00-18.00

 

 



venerdì 15 novembre 2013

Un post ... verde!


Panorama da Tignano

Tignano


Tignano
Qualche settimana fa siamo stati a fare una passeggiata nel piccolo borgo di Tignano, vicino a Tavarnelle. Volevo portare i bambini a vedere i colori dell’autunno e godere di una piacevole giornata di sole prima che arrivasse l’inverno. Abbiamo pranzato presto e siamo partiti. Il borgo ci ha accolto in un silenzio irreale. Passeggiando nella campagna ci siamo imbattuti anche in un gregge di capre e i bambini si sono divertiti lungo strada a raccogliere le ghiande cadute dagli alberi, forse invogliati dalla storia letta quest’estate “L’uomo che piantava gli alberi”di Jean Giono. Camminando in un viottolo siamo passati accanto a casette con pergolati, grandi alberi di melagrane, cancelli di giardini lasciati socchiusi con in vista panieri pieni di olive appena raccolte. C’era un senso d’ordine e di pace. Ho pensato, peccando d’immodestia, che stavo facendo un bel regalo ai miei figli, cercando di dar loro occhi attenti per assaporare l’avvicendarsi delle stagioni. A settembre abbiamo fatto l’esperienza di visitare un orto didattico a Firenze, in Via del Malcantone. In uno spazio poco più avanti, sottratto con pazienza a una discarica abusiva, un cartello interroga i cittadini su cosa sia opportuno fare del pezzo di terra che è stato ripulito dai rifiuti. Non sarebbe una buona idea destinare quell’area a un orto didattico per le scuole? Nel numero di novembre del Touring Club Italiano si parla della perdita del suolo nel nostro Paese “… per dare una misura alla perdita di suolo per erosione e franosità superficiale, alla riduzione della superficie agricola per urbanizzazione, alla progressiva riduzione di fertilità e di sostanze organiche, alla salinizzazione, all’inquinamento, ci basta ricordare che la velocità con la quale scompare il fertile suolo agricolo in Italia, ingoiato da case, parcheggi, centri commerciali, cavalcavia e aeroporti, è di 30 ettari al giorno”. C’è già, a Firenze, un altro “esperimento” chiamato Community Garden, un orto sociale ideato e creato dal Sig. Giacomo Sallizzoni. E’ in Borgo Pinti, nel centro di Firenze, e il progetto ha fatto sì che venisse recuperato uno spazio pubblico e che le persone fossero stimolate a una maggiore attenzione all’ambiente. In grandi cassoni di legno vengono coltivate verdure, piante aromatiche, fiori, alberi da frutto. Ancora non abbiamo avuto modo di visitarlo, ma lo faremo al più presto (Community Garden Borgo Pinti 76 – LU 9-12, MA e GIO 9-17, ME e VE 9-12 e 13-18, SA e DO 10-13).       

Colori d'autunno a Tignano

Stabilire un contatto più profondo con Madre Terra ci riavvicina a quel concetto di essere umano così semplice e meraviglioso. Penso potrebbe essere un antidoto a quel vuoto di vivere che cresce fra i giovani e che fa così male. Quello che più di tutto manca ai ragazzi, oggi, è la speranza. Disorientati dai grandi cambiamenti sociali ed economici, forse gli adulti non sanno più insegnare ai giovani il coraggio e l’ottimismo, l’orgoglio di lavorare duramente e impegnarsi per raggiungere i risultati voluti. Forse conviene ripartire dal principio, conviene ripartire dalla Terra … allora prendetevi un pomeriggio e piantate un seme con i vostri figli. Noi abbiamo piantato una ghianda a settembre. Per due mesi non abbiamo visto niente, la terra a tratti sembrava arida e silenziosa. Poi poco più di due settimane fa abbiamo scoperto nel vaso un tenerissimo virgulto. In pochissimi giorni la nostra quercia è cresciuta tantissimo. L’abbiamo chiamata Allegra. Ve la presentiamo qui:

la quercia Allegra



la quercia Allegra è già cresciuta un po'!
L’invito a esprimere la propria opinione per la destinazione dello spazio di Via del Malcantone a Firenze è aperto a tutti. Perché non dite la vostra?
 

Idee “verdi” per le vostre letture:

“Due eroi nell'orto” Ulf Stark Charlotte Ramel


“L'ultimo albero in città” Carnavas Peter - "Edoardo era triste dopo aver scoperto che anche l'ultimo albero in città era stato tagliato. Su quell'albero di arrampicava, sotto quell'albero dimenticava il grigiore della città. Un'idea riesce a scaldargli il cuore e a ridare calore alle sue giornate. Una storia commovente sull'importanza di un piccolo albero in una grande città vista dagli occhi di un bambino".

“Nell'orto con il maestro giardiniere” Carlo Pagani, Mimma Pallavicini

"L'uomo che piantava gli alberi" - Jean Giono


Autunno

Sono più miti le mattine,
E più scure diventano le noci;
E le bacche hanno un viso più rotondo,
La rosa non è più nella città.

L'acero indossa una sciarpa più gaia,

E la campagna una gonna scarlatta.
Ed anch'io, per non essere antiquata,
Mi metterò un gioiello.

 
Autumn
The morns are meeker than they were,
The nuts are getting brown;
The berry's cheek is plumper,
The rose is out of town.

The maple wears a gayer scarf,
The field a scarlet gown.
Lest I should be old-fashioned,
I'll put a trinket on.

(Emily Dickinson)

 

lunedì 11 novembre 2013

Segnalazione: "Le parole dei pittori" - conferenze sull'arte moderna attraverso il confronto fra le opere e i testi scritti

W. Kandisnkij - Giallo rosso blu
 Piccolo post velocissimo per segnalarvi una bellissima iniziativa: un ciclo di conferenze sull'arte moderna attraverso il confronto fra le opere e i testi scritti di tre pittori. La prima su Van Gogh (dalle "lettere a Theo": il paesaggio, il ritratto, il colore) sfortunatamente ha già avuto luogo il 7 novembre, ma per le prossime siamo ancora in tempo!
 
Molti grandi artisti hanno riflettuto sul proprio lavoro attraverso gli scritti autobiografici, programmatici o poetici. Di ogni pittore saranno presentati alcuni gruppi di opere più significative, ascoltando le testimonianze scritte relative ad esse. Durante ogni incontro verranno svolti i temi in programma attraverso la visione commentata di diapositive e la lettura di brani di ciascun artista, sottolineando i diversi rapporti tra scrittura e pittura.
 
GIOVEDI' 14 NOVEMBRE 2013 ORE 17 W. KANDINSKIJ: L'AUTOBIOGRAFIA "SGUARDI SUL PASSATO" E LA NASCITA DELL'ASTRATTISMO.
 
GIOVEDI' 21 NOVEMBRE 2013 ORE 17 H. MATISSE: IL LIBRO D'ARTISTA "JAZZ" E I "Papiers découpés".
 
Ingresso libero fino a disponibilità dei posti. Villa Arrivabene - Piazza Alberti - Firenze
 
A cura di Filippo Buratti e Giulia Tabacco 
 
H. Matisse - donna con cappotto viola

mercoledì 6 novembre 2013

Segnalazione: fra pochi giorni riparte il concorso di promozione della lettura per i giovani (Libernauta)


Ricomincia il 13 novembre Libernauta, il concorso di promozione della lettura rivolto ai giovani dai 14 ai 19 anni. La conferenza stampa di presentazione della XIV edizione del Concorso si terrà venerdì 8 novembre alle ore 13.30 nella Sala Incontri di Palazzo Vecchio.
Intervengono: Sergio Givone - Assessore alla Cultura del Comune di Firenze, Simone Gheri - Sindaco di Scandicci.
Durante l'incontro l'Assessore e il Sindaco intervisteranno alcuni Libernauti sui gusti letterari dei giovani. Sarà ospite Massimiliano Pieraccini, autore de "L'anomalia" (Rizzoli).

Un'iniziativa a cura di Scandicci Cultura-Comune di Scandicci, Comune di Firenze, Sistema bibliotecario dell’area fiorentina (SDIAF) e Sistema bibliotecario del Mugello e Montagna Fiorentina (SDIMM), realizzata con il sostegno della Regione Toscana.
Info: sito web di Libernauta e sul portale delle Biblioteche Comunali Fiorentine.

Dean Cornwell - Portrait of a young woman reading

Appunti di scrittura creativa - Siete in crisi? Provate così!

G.Boldini - Giovane donna che scrive
Capita di sentire la fatica di scrivere. Magari avete anche buttato giù una scaletta degli avvenimenti e i personaggi sono ben delineati e vividi nella vostra mente, oppure non avete ancora chiara tutta la storia ma siete pieni di idee e scrivete senza sapere dove vi porterà la vostra creatività. Insomma, la storia o l'ispirazione ci sono, ma nella vostra testa, non sulla carta. E' normale scoraggiarsi quando sediamo davanti al computer e tutte le idee premono nella mente e devono trovare la loro forma scritta, perché tutto ciò che è chiarissimo dentro di noi, è difficile da "tradurre" e mettere sulla pagina. Di solito quando scrivo, cerco di stare attenta da subito alla punteggiatura, ai paragrafi, a usare le parole più appropriate e ad evitare ripetizioni, ma giorni fa, lavorando all'ultima storia che sto scrivendo, poiché ero molto stanca, ho cominciato a scrivere di getto, senza preoccuparmi di correggere eventuali errori di battitura, virgolette, ecc. e mi sono accorta che sono riuscita a scrivere di più e con più naturalezza e ispirazione. Scrivere in questo modo renderà sicuramente più faticoso il processo di revisione e limatura finale (ma esiste una revisione che non sia faticosa?
L), ma vi aiuterà a completare prima il  vostro libro, liberi dalle catene della precisione. Fate volare le dita sulla tastiera, seguendo solo la storia che volete scrivere: vomitatela! E mandate a letto il vostro io pignolo. Al momento ciò che ci interessa è trasferire tutte le idee sulla pagina. I vostri pensieri saranno così più liberi e più concentrati sulla storia. Dovete conservare la gioia di stare con i vostri personaggi. Sentitevi a vostro agio. Se doveste uscire con un carissimo amico per fare due chiacchiere in relax vi concentrereste maggiormente sulla vostra voglia di stare insieme e divertirvi o sull'abito da indossare?
Per rendere il tutto presentabile ci sarà tempo dopo la prima stesura. E a proposito poi delle revisioni dei testi, non trovate anche voi che in generale, rispetto agli anni passati, ci siano più refusi di stampa nei libri? Prima le eventuali critiche a un lavoro poco accurato di revisione e editing erano riservati solo a chi si auto pubblicava, oggi è frequente trovare "errori" anche nei libri pubblicati dalle case editrici. Lo avete notato anche voi? Che effetto vi fa? Toglie in qualche modo il piacere della lettura, essendo un elemento di disturbo o tutto sommato il cervello riesce a correggere i refusi quasi senza accorgersene?  

Se deciderete di seguire il consiglio e di provare a scrivere di getto, condividete la vostra esperienza. Come vi siete sentiti? Siete riusciti a scrivere di più? Rileggendo il vostro lavoro, vi sembra che sia diverso rispetto a quando lavorate con più pignoleria sulle questioni "tecniche"?
T. Signorini - Bambina che scrive
 

lunedì 4 novembre 2013

Segnalazione: dal 9 novembre riapre lo Spazio Libro (Firenze)


Dal 9 Novembre il servizio apre
lunedì, mercoledì, giovedì orario 16,30 - 19,00
 

 sabato orario 10,00 - 13,00
tante storie da guardare, sfogliare, leggere e ascoltare ...

Palazzina Ex Fila Via Monsignor Leto Casini
Informazioni: tel. 055 679973     spaziolibrofi@gmail.com