Tutto da cambiare, Tonino!

Tutto da cambiare, Tonino!
Tonino è cresciuto ed è a spasso nella rete! Se vuoi puoi seguirlo su Blook Intrecci nella rete. Leggi tutto il libro gratis a puntate!

mercoledì 30 luglio 2014

Il Gusto della Lettura

Alexander Averin

Quest’estate, girellando per la spiaggia di Pesaro, mi sono resa conto di quante persone amino leggere sotto l’ombrellone. Finalmente in relax, al sole o sotto piccole pagode, un nutrito numero di lettori salpa ogni giorno verso lidi immaginari e s’immerge in un mondo parallelo. La spiaggia dove eravamo, in collaborazione con una biblioteca della città, aveva ideato un’iniziativa per facilitare e stimolare la lettura. Vicino al bar e a comode sedie all’ombra, c’erano delle ceste di libri che potevano essere presi in prestito per qualche ora o anche portati a casa e riportati a fine lettura o di nuovo alla spiaggia o presso la biblioteca. Mi è sembrata un’iniziativa veramente intelligente e azzeccata. A questo proposito, sentite che bella idea hanno avuto anche la Biblioteca delle Oblate e il circuito delle Biblioteche Comunali. Si sono inventate un gioco letterario: "Il Gusto della Lettura".
Il gioco è rivolto a tutti coloro che durante l'estate vorranno immergersi nella lettura di libri che coniugano il cibo e la letteratura. Basterà leggere uno o più libri tra quelli proposti, scrivere una recensione di 60 parole sul coupon allegato al depliant e inviarla a una delle Biblioteche Comunali Fiorentine
entro il 30 settembre 2014. Saranno premiate le recensioni più creative.
Potrete decidere se comprare i libri o prenderli in prestito in biblioteca. L
’iscrizione va fatta in biblioteca oppure online ed è gratuita.
In autunno una giuria, composta da bibliotecari e personalità del "mondo del cibo" e della cultura, valuterà le migliori recensioni e stilerà la classifica dei libri più votati e il
30 ottobre la BiblioteCanova Isolotto organizzerà un incontro durante il quale saranno premiati i vincitori.

Regolamento, modalità di partecipazione e svolgimento, selezione dei libri da censire:



Quanto sopra è disponibile ovviamente anche in biblioteca!

Tutti possono partecipare a questo gioco, basta essere iscritti a una delle biblioteche di riferimento.


Felice lettura!
Alexander Averin
 

venerdì 18 luglio 2014

"A Ritrovar le Storie" di Annamaria Gozzi, Monica Morini, Daniela Iride Murgia - edizionicorsare


Ci sono libri che ti chiamano. Se ne stanno lì, in fila, impilati, costretti, pazienti … sembrano muti e invece ti parlano, sussurrano il tuo nome mentre passi. Ecco che a vedere la copertina di “A ritrovar le storie” di Annamaria Gozzi e Monica Morini, illustrato da Daniela Iride Murgia, mi sono fermata, incantata, ad ammirare il volto della donna che guarda in alto, verso una margherita che si sfoglia, i petali che fluttuano nel vento … petali che come storie volano, a cercare persone che riescono ad ascoltare, ancora oggi, nonostante tutto. Così l’ho letto questo libro pieno di grazia, elegante in ogni suo aspetto: dalla copertina, la bella carta, la storia, le illustrazioni. Quando il contenuto e l’estetica si completano, il libro diventa un oggetto bello da possedere, oltre che un valore che ci arricchisce. Nel libro si narra del paese di Tarot e di come i suoi abitanti ritrovarono il piacere di parlare con gli altri, raccontare storie, tutto grazie a un misterioso saltimbanco e alla sua oca. Come un discreto direttore d’orchestra, il saltimbanco richiama l’attenzione su alcune parole e, per associazioni di idee, agli abitanti vengono in mente storie da raccontare che si moltiplicano, si moltiplicano fino a riaccendere i ricordi e il piacere dello scambio fra esseri umani. E’, volendo, una metafora della nostra società, che vive sempre più di corsa e non ha mai il tempo di fermarsi e stabilire un contatto visivo con i vari interlocutori, una società sempre più connessa ma sempre paradossalmente più sola. Alla fine del libro si trova un gioco dell’oca rivisitato: ogni casella in cui vi fermerete vi inviterà a raccontare qualcosa, a esprimere le vostre emozioni. E di storie e vita è permeata ogni singola pagina, fin dalle dediche delle autrici e dell’illustratrice … anche quelle mi hanno fatto pensare a quante storie possano esserci dietro quelle persone. Allora mi chiedo: quale regalo più bello potremmo fare alle nostre famiglie? Quanto tempo passiamo a parlare con i nostri cari? Quante esperienze e avventure abbiamo vissuto che non abbiamo ancora raccontato ai nostri figli? Non dovete pensare, infatti, che sarà sufficiente regalare questo libro e dimenticarvene, sperando che i vostri figli lo leggano … no, questo è un libro che dovete leggere insieme, portarlo in vacanza, usarlo come scusa per riannodare rapporti delicati, rompere silenzi, creare intimità ... Io ho portato il libro con me, durante un breve soggiorno in una campagna sperduta dove, grazie al cielo, non abbiamo televisione, connessione internet e altro e abbiamo passato le serate a leggere, parlare, giocare, ascoltare i nonni che raccontavano dei loro ricordi mentre le stelle brillavano in cielo e le lucciole ci regalavano la magia di una notte nera rischiarata dalla loro piccola luce.  Mi piace infine richiamare l’attenzione sul lavoro di Daniela Iride Murgia, che ci propone delle illustrazioni raffinate, che ricordano un tempo passato; un tratto magico, quasi onirico, figure che sembrano racchiudere, oltre a quello che vedi, anche qualcosa in più, di misterioso. Alcuni libri per bambini hanno illustrazioni coloratissime, sgargianti, “esagerate”, perché molti editori pensano che i bambini siano attratti da immagini immediate, fruibili per la loro età, come se il loro essere piccoli non li rendesse in grado , in qualche modo, di arrivare a un’illustrazione più “complessa”. Ma le immagini non si guardano solo con gli occhi, si percepiscono nel cuore, a livello emotivo, così come ci si può commuovere ascoltando un brano musicale pur non sapendo niente di musica. E così Daniela Iride Murgia arriva, arriva dritta al cuore. 

 
“Penso che dimentichiamo le cose quando non abbiamo qualcuno a cui raccontarle” – dal film “Lunchbox” di Ritesh Batra.
“Molte storie del passato hanno attraversato i secoli e spesso sono state tramandate solo oralmente …” – dal film “Clara e il segreto degli orsi” di Tobias Ineichen.

martedì 15 luglio 2014

Segnalazione: Donne di carta a Roma, OGGI!

Donne di carta, nell'ambito di Letture d'Estate, storica manifestazione che si svolge dentro e fuori i giardini di Castel Sant'Angelo, presenta:

Martedì 15 luglio alle ore 21.30 a Roma, Fefè Editore presenta AMMAZZARE LE DONNE E' FACILE/la ballata dell'uomo triste di Giuseppina Pieragostini.
Parteciperà, con un paio di interventi canori inizio/fine evento, anche il Cor Vesuvian, 3/4 elementi tutto al femminile. In programma "Tammurriata d''a Nennella".

ore 22,30 - Luca Verdone presenta "Il cinema per ragazzi e la sua storia" ristampa anastatica del breve saggio scritto dal grande critico cinematografico Mario Verdone. Luca Verdone, attore e regista, ci accompagnerà con le sue parole e attraverso i suoi personali ricordi alla scoperta degli insegnamenti e delle intuizioni contenuti in questo prezioso libricino che la GBE pubblica a 60 anni dalla prima edizione.

Condottiera della serata, con tutta la passione possibile e la gratitudine ai due editori, Sandra Giuliani, con la collaborazione di Debora Ferretti e Dario Pontuale che inaugurano il Martedì di Parolando con il libro "Cuori di waffel" di Maria Parr, Beisler editore, per i ragazzi dai 9 anni in su, ore 18.30 - areaBibliobar Roma.

Segnalazione: SETTIMA LUNA FESTIVAL A DONNINI (REGGELLO)

SETTIMA LUNA FESTIVAL A DONNINI (REGGELLO)
 
Si svolgerà a Donnini, frazione di Reggello, dal 18 al 20 luglio la prima edizione del “Settima Luna Festival” manifestazione dedicata al jazz ed alla buona cucina. Protagonisti dell’evento musicisti jazz di fama internazionale che si esibiranno nella suggestiva cornice della Pieve di Pitiana.
Per avere maggiori particolari sul festival
http://www.settimalunafestival.com/

domenica 13 luglio 2014

Segnalazione: Pel di Carota vi invita a scrivere! Concorso di cartoline, entro il primo settembre 2014!


Sentite che idea carina è venuta alla Libreria Pel di Carota! Hanno organizzato un concorso di cartoline per quest'estate. Una buona occasione per prendere in mano la penna, scegliere l'immagine migliore e cimentarvi a scrivere un pensiero adatto ... e chissà che non possiate essere proprio voi i vincitori! Ecco qui il regolamento del concorso, che ho trovato sul sito di Vanvere Edizioni (www.vanveredizioni.com):


Regolamento: CCLP “Concorso Cartoline Libretto Postale”

1.  Sei in vacanza, a casa, sul wind-surf a Copacabana o rincorrendo una lepre nella Foresta Nera?, scrivi una cartolina, entro l’1 settembre 2014 (vale il timbro postale) a:
Pel di carota Libreria per ragazzi
via Boccalerie, 29
35139 – Padova

2.  Unica condizione, nel testo dovrà comparire la parola PASCOLI, anche al singolare, in onore alla figura qui di fianco. Ricordatevi di firmare o fare in modo di poter risalire al mittente.

3.  Novità di questa seconda edizione: i partecipanti potranno concorrere con una qualsiasi cartolina o con una cartolina della nuova versione del Libretto Postale (un libro di Franco Maticchio, edito da Vanvere Edizioni): solo questi ultimi, potranno concorrere all’estrazione del Super-Premio.

4.  Una giuria di bambini vaglierà tutte le cartoline partecipanti e deciderà i due vincitori. Elementi che verranno considerati: estetica ed originalità dell’immagine scelta (valgono anche i “manufatti”), qualità del testo, scelta del francobollo.

5.  I risultati verranno comunicati e la premiazione effettuata, in occasione del nostro quarto compleanno.

mercoledì 9 luglio 2014

Esercizi di creatività: fate volare la fantasia con un haiga.

 
Approfittando del caldo e delle lunghe ore oziose da passare in casa, dedicatevi a creare un haiga! E’ un esercizio appassionante, specialmente per chi sa dipingere o comunque non disdegna qualche incursione in altre forme espressive che non siano necessariamente la scrittura. In fondo anche chi non ha la mano di un pittore, può sempre esprimersi attraverso una pittura astratta o l’uso creativo del colore. Potrete creare un haiga abbinando un vostro dipinto a una poesia scritta da voi, o utilizzare un dipinto che vi piace per scrivere una poesia, o ancora farvi ispirare e creare un dipinto utilizzando una poesia di un altro autore.

Per trovare ispirazione potete cercare in internet qualche haiga di Buson.

La composizione della poesia dovrebbe avere la struttura di un haiku (vedi post del 5, 12 e 27 dicembre 2013 per saperne di più) ma le forme moderne hanno strutture variabili, versi sciolti, ecc. Quindi tutto ciò che serve è sciogliere le briglie alla fantasia! Potete scegliere se iniziare dal dipinto e in seguito scrivere la poesia o fare il contrario.

L'idea in più: se proprio non ve la sentite di maneggiare pennelli, cosa ne dite di sostituire una foto al dipinto?
Volete mettere in mostra i vostri haiga? Se volete che siano pubblicati su questo blog, inviate i vostri lavori!
 

 

Segnalazione: NATURALMENTE a REGGELLO 12 e 13 luglio Fra passeggiate, corse e aquiloni

REGGELLO – Un weekend ricco di iniziative tra sport e natura alla scoperta del territorio quello di sabato 12 e domenica 13 luglio a Reggello .


Si parte con le visite guidate agli Arboreti Sperimentali a Vallombrosa : entrambi i giorni alle ore 10.30 e alle 15. Si tratta di una visita di circa 90 minuti nei boschi intorno a Vallombrosa (per maggiori info http://www.vallombrosaconsilium.com/pagine_sparse_senza_menu/visitearboreto.htm).
Emozioni al chiaro di luna sabato sera, notte di luna piena: con torcia elettrica e scarpe da trekking si svolgerà una magica escursione di 8 km nella Foresta di Vallombrosa per scoprirne i segreti e le storie. Il ritrovo è alle 20.30 di fronte all'Abbazia di Vallombrosa; per info e prenotazioni: Pro Loco di Reggello e Cascia tel.333.2871467 – pro.reggello@hotmail.it.


La giornata di domenica comincerà invece con la 38° edizione della Reggello – Vallombrosa, gara podistica di 13,2 km. Il ritrovo è alle 7.30 in piazza Garibaldi a Reggello; partenza alle 9. La corsa toccherà anche Pietrapiana e Stroncapane. Per informazioni e iscrizioni www.dreamrunnersi.it.


Domenica 13 sarà anche una giornata dedicata agli aquiloni nella bellissima cornice della Foresta di Sant'Antonio. Anche quest'anno, nell'ambito di "Naturalmente Reggello", l'amministrazione comunale-Assessorato all'Ambiente, in collaborazione con Walterfeste, organizza la "Festa degli Aquiloni". A partire dalle 10, in località Croce al Cardeto (lungo la strada del crinale del Pratomagno 3 km dopo Secchieta), si potrà assistere alle rappresentazioni ad opera degli aquilonisti più esperti della Toscana e di tutta Italia, che si esibiranno in veri e propri spettacoli aerei. Ma oltre ad ammirare i professionisti, tutti gli intervenuti si potranno cimentare con gli aquiloni.


Nell'ambito delle iniziative per il mercato "I nostrali", in programma è previsto per le ore 18 di domenica 13 luglio un incontro di videoproiezione alla scoperta degli aspetti ambientali e geomorfologici delle formazioni che rappresentano una vera singolarità del territorio valdarnese dal titolo "Balze del Valdarno, segni inconfondibili di un territorio". L'incontro è gratuito e si terrà a Reggello in piazza IV Novembre alle ore 18 (per informazioni Pro Loco di Reggello e Cascia tel.333.2871467 – pro.reggello@hotmail.it).

 

Per info

Ufficio Cultura  0558669273 / 361

culturaturismo@comune.reggello.fi.it

 

SegnalazioneI: INVITO NOTTI DELL'ARCHEOLOGIA POGGIBONSI 13 luglio 2014


Notti dell'archeologia (13 luglio 2014)


Domenica 13 luglio 2014, ore 21.30


Visite guidate in notturna al Cassero, al museo e all'area archeologica, illuminata da fiaccole e torce. Gli archeologi che hanno condotto gli scavi, vestendo abiti medievali, riportano in vita i personaggi del tempo e ne raccontano la storia. E' gradita la prenotazione.


Info e prenotazioni
info@parco-poggibonsi.it
tel. 347 374 6360 - 338 7390950