Tutto da cambiare, Tonino!

Tutto da cambiare, Tonino!
Tonino è cresciuto ed è a spasso nella rete! Se vuoi puoi seguirlo su Blook Intrecci nella rete. Leggi tutto il libro gratis a puntate!

venerdì 26 febbraio 2016

Le chiese in giallo: Santa Maria Novella

Per il miniciclo Un monumento tante storie - Le chiese in giallo

'Firenze sottosopra' vi propone


Domenica 28 Febbraio h 15,30



BASILICA di SANTA MARIA NOVELLA


La pipì miracolosa
, Lo scheletro che parla,

Il cesto di uova rotte, Il diavolo allo specchio:

questi i titoli dei quattro aneddoti (talvolta divertenti, talvolta incredibili, talvolta un po' paurosi ...) che verranno narrati durante la visita,* e che introdurranno i bambini alla scoperta della storia e di alcuni capolavori artistici di Santa Maria Novella, uno dei monumenti più famosi ed ammirati di Firenze!

* Il momento culminante di ogni aneddoto verrà visualizzato con una tavola illustrata originale.

** Su richiesta, gli adulti potranno seguire una visita specifica alla basilica, che si svolgerà contemporaneamente a quella dei bambini.


Tipologia attività: visita guidata affabulata interattiva

Età consigliata: dai 6 ai 12 anni

Partecipanti: max 20 bambini

Durata: 1 h e 30 ca.

Costi

visita bambini: 8 euro a bambino

visita specifica adulti (facoltativa): 5 euro a persona.

ingresso alla basilica: gratuito per tutti i residenti nel Comune di Firenze (adulti e bambini); per tutti i non residenti il costo è di 5 euro.

*** Appuntamento: alle h 15,15 in piazza Santa Maria Novella, davanti al portale della basilica.


Le attività di Firenze Sottosopra possono essere prenotate all'email firenzesottosopra@gmail.com, lasciando nome cognome, numero di partecipanti e recapito telefonico.

FAMIGLIE AL MUSEO - 29 FEBBRAIO RIAPERTURA PRENOTAZIONI


LUNEDì 29 FEBBRAIO DALLE ORE 9.00 riapriranno le prenotazioni per gli incontri di MARZO E APRILE di Famiglie al Museo 8! E non mancano le sorprese, perché il calendario di incontri si arricchisce di nuovi appuntamenti!

Le prenotazioni telefoniche e via mail verranno accolte esclusivamente a partire da questa data e orario ed è OBBLIGATORIO inviare le proprie richieste via mail a questo indirizzo: pm-tos.didattica@beniculturali.it. Non saranno accettate prenotazioni telefoniche e via mail che arriveranno precedentemente a questa data e orario.

Successivamente a questa data, il servizio di informazioni e prenotazioni telefoniche sarà effettuabile esclusivamente il lunedì e giovedì dalle 10.30 alle 13.30, mentre le mail potranno essere inviate in qualsiasi orario.

Il programma è consultabile sul sito (www.polomuseale.firenze.it/didattica), ma l'elenco completo e aggiornato degli incontri prenotabili è questo indicato di seguito:

Museo di Casa Martelli – Una famiglia fiorentina e la sua dimora

5 marzo 2016, ore 10.00

5 marzo 2016, ore 11.30

12 marzo 2016, ore 10.00

12 marzo 2016, ore 11.30

20 marzo 2016, ore 10.00

20 marzo 2016, ore 11.30

Museo di San Marco – La Pasqua nei dipinti dell'Angelico

13 marzo 2016, ore 10.00

13 marzo 2016, ore 11.30

13 marzo 2016, ore 15.00

19 marzo 2016, ore 10.00

19 marzo 2016, ore 11.30

19 marzo 2016, ore 15.00

Palazzo Pitti – Una reggia e i suoi segreti

2 aprile 2016, ore 10.00

2 aprile 2016, ore 11.30

9 aprile 2016, ore 11.30

A questo proposito ricordiamo sin da ora alle famiglie che si prenoteranno alcune regole fondamentali: 

 - specificare NOME e COGNOME DEI BAMBINI E DEGLI ADULTI ACCOMPAGNATORI, età dei bambini, UN RECAPITO TELEFONICO

- una volta ricevuta la e-mail di pro-memoria, CONFERMARE la propria presenza quanto prima

-COMUNICARE gli eventuali annullamenti prima possibile

Tutte le informazioni sul sito www.polomuseale.firenze.it/didattica e sulla pagina Facebook (www.facebook.com/Sezionedidattica)


Polo Museale Regionale della Toscana

via della Ninna 5

50122 Firenze

055 284272

pm-tos.didattica@beniculturali.it

 

giovedì 25 febbraio 2016

Una piacevole sorpresa: la newsletter di ForestAlp

Vi segnalo la newsletter di Forestalp, per le testimonianze di interesse all'ambiente, al mondo della scuola, l'alimentazione, l'ecologia, il benessere. Quest'estate ho avuto il piacere di fare un'escursione sul Monte Conero organizzata da ForestAlp e ho trovato una guida simpatica e competente, che ha saputo interessare anche i vari bambini presenti. Se andate a Sirolo non mancate di fare una visita alla loro sede di Via Peschiera - Tel. 071 9330066 info@forestalp.it , dove troverete anche un piccolo museo, ad ingresso gratuito.
Se volete iscrivervi potete farlo direttamente da qui http://www.forestalp.com/home/iscrizione-newsletter/

"Educate i vostri figli alla meraviglia, alla bellezza che non si trova nei parchi giochi ma nei dettagli dei fiori, delle piante, della terra, degli animali.
Correrete il rischio di avere figli con vestiti sporchi, figli che vi contesteranno, ma saranno liberi.
E la libertà è una gioia".
B. Collevecchio

Scovato ora ora ... un bel progetto e un tutorial per imparare a realizzare un libro pop up

Vi indico questo link per un concorso carino. Volete che un vostro scatto di un luogo che amate particolarmente diventi parte di un'opera di Rashid Rana? Avete tempo fino al 1 marzo! Quindi affrettatevi! http://kidscreativelab.ovs.it/rashid-rana.php

Qui invece http://kidscreativelab.ovs.it/ trovate il tutorial per realizzare un libro pop up (le giornate piovose non sono ancora finite ... fate sì che i vostri sabato e domenica casalinghi siano creativi!) e un magazine interessante per bambini e ragazzi (C-Arte) su mondi fantastici, libri e carte di viaggio.

Buon divertimento!

Novità importanti dal Centro per il libro e la lettura

"E’ nata la pagina facebook di Libriamoci a scuola, versione social del sito realizzato dal Centro per Il libro e la lettura in collaborazione con Hamelin Associazione Culturale (www.libriamociascuola.it).
Il progetto Libramoci. Giornate di lettura nelle scuole, promosso da MiBACT e MIUR, che ogni anno a fine ottobre coinvolge le scuole di ogni ordine e grado con letture ad alta voce, è sempre più seguito: la seconda edizione, nel 2015, ha visto le iniziative più che raddoppiate, superando di quasi il 60% quelle della prima edizione.
Quest’anno la manifestazione non si è conclusa con la settimana di ottobre ma continua con “Libriamoci nelle città”, iniziative di lettura sul territorio nazionale, una ogni mese, in varie città, durante tutto l’anno scolastico 2015/2016.
La pagina facebook sarà un importante strumento di condivisione di tutte le iniziative legate alla scuola, dal progetto Libriamoci al premio di scrittura Scriviamoci, ma anche per far circolare recensioni, far conoscere strumenti e siti per favorire la promozione alla lettura.
Seguiteci sulla pagina, cliccate, fatela crescere, condividete iniziative di lettura, commentate le notizie con suggerimenti: alla pagina facebook si aggiungerà presto anche un gruppo, aperto a tutti, insegnanti, studenti, operatori e appassionati della lettura che potranno dialogare tra loro e pubblicare foto e video.
Facciamola crescere!
Ricordiamo inoltre che è disponibile in rete l’ultimo numero di Quaderni di Libri e Riviste d’Italia (n. 65/2014) dal titolo Le esperienze internazionali di promozione della lettura
Fonte: newsletter del Centro per il libro e la lettura

27 febbraio, "Madri e figlie nello specchio del tempo", seminario aperto al Giardino dei Ciliegi, Firenze

Il Giardino dei Ciliegi & Società italiana delle Letterate Madri e figlie nello specchio del tempo: retaggi, passioni, scritture.
 
Sabato 27 febbraio presso il Giardino dei Ciliegi (via dell’Agnolo 5, Firenze) si terrà un seminario aperto, per confrontare forme di scrittura e riflessione personale e collettiva in merito alle relazioni tra madri e figlie.
I temi del seminario saranno introdotti dalle autrici e traduttrici di alcune opere in poesia e in prosa: la mattinata sarà dedicata alla poesia e il pomeriggio alla prosa, sempre intrecciando nel corso di tutta la giornata le voci delle autrici e delle partecipanti al seminario.
 
 Programma
 
10.30 Apertura dei lavori, presentazione delle relatrici e delle modalità di svolgimento del seminario.
 10.45-11.15 Anna Salvo: “Un cammino eccentrico e interminabile: immagini e rappresentazioni della relazione tra madre e figlia in campo psicoanalitico”.
 
11.15-13.00 Madri e figlie nella poesia contemporanea.
Loredana Magazzeni, Fiorenza Mormile, Brenda Porster, Anna Maria Robustelli: “Il rapporto madre-figlia in poesia: i nodi della tesa fune rossa dell’amore, tra idillio e criticità”, a partire dall’antologia La tesa fune rossa dell’amore. Madri e figlie nella poesia femminile contemporanea di lingua inglese.”
 
Discussione seminariale.
 
13.15-14.30 pausa pranzo
 
14.30-15.00 Ripresa dei temi emersi durante la mattinata.  15.00-16.00 Madri e figlie nella prosa letteraria.
 
Saveria Chemotti: “L’eredità delle madri nella scrittura contemporanea”, riflessioni a partire dai saggi raccolti in L’inchiostro bianco. Madri e figlie nella narrativa italiana contemporanea e dal romanzo La passione di una figlia ingrata.
 Luciana Floris: “Genealogie femminili e scrittura: eredità, conflitto, riparazione”, a partire dal romanzo La doppia radice.
 Roberta Mazzanti, “Doppio movimento, doppio sguardo: ambivalenze tra madre e figlia, tra donna e donna”, a partire dalla riflessione autobiografica Sotto la pelle dell’orsa. Il dono effimero della bellezza.
 
16.00-17.30 Discussione seminariale e conclusione dei lavori.
 
Info: ilgiardinodeiciliegi@gmail.com

lunedì 15 febbraio 2016

Ascoltare con il corpo: laboratori di ascolto sensoriale attraverso l'utilizzo della Pedana Vibrotattile

 
Ascoltare con il corpo si può!
Scopriamolo con i Laboratori di Ascolto Sensoriale attraverso l'utilizzo della Pedana Vibrotattile...
Per informazioni e prenotazioni attività scrivere a: associazionecomunico@gmail.com
Associazione COMUNICO (Toscana) - www.associazionecomunico.it
Accreditata ai sensi della L.R. Toscana 82/2009 per servizi di assistenza specialistica scolastica
Sedi Operative
Sede legale: Via Provinciale Pisana, 315 - 57121 Livorno 
Sede distaccata: Lungarno del Tempio, 34 -50121 Firenze
Casella p.e.c. istituzionale: 
associazionecomunico@legalmail.it

Museo Galileo per la Giornata Nazionale del Braille 2016

Per il secondo anno consecutivo il Museo Galileo - da tempo promotore di attività rivolte a visitatori non vedenti e ipovedenti - partecipa alla Giornata nazionale del Braille (21 febbraio) con un programma ricco di interessanti iniziative, realizzate grazie alla collaborazione della Stamperia Braille della Regione Toscana e dell'Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti.

Sabato 20 febbraio, alle 18, il teatro Nicolodi ospiterà una conversazione con Andrea Gori e Sara Bonechi, del Museo Galileo, incentrata sulla vita e sulle scoperte scientifiche di Galileo. Per l'occasione gli abiti del grande scienziato e della Granduchessa Cristina di Lorena, filologicamente ricostruiti, saranno a disposizione del pubblico, che potrà provare a indossarli, sperimentandone la complessità degli intrecci e toccandone i preziosi tessuti.

Domenica 21 febbraio è previsto un pomeriggio ricco di appuntamenti. Alle 15 i visitatori potranno partecipare a un'attività didattica che introduce alla figura e alla storia di Louis Braille, inventore della scrittura che porta il suo nome e che rientra di diritto fra i personaggi della scienza. Il laboratorio, rivolto a tutti, propone un approccio al codice Braille attraverso esperienze sensoriali e giochi didattici. Alle 16 la professoressa Emma Angelini del Politecnico di Torino presenterà "A lume di naso", un percorso che conduce alla scoperta di uno dei sensi meno conosciuti, ma allo stesso tempo molto affascinante: l'olfatto. L'attività ci dimostrerà come, spaziando tra profumi ed essenze diverse, si possa comprendere la fisiologia dell'olfatto e la chimica degli odori. Il percorso sarà intervallato dalla lettura del racconto I Mnemagoghi di Primo Levi.

A partire dal 21, e fino al 28 febbraio, sarà inoltre possibile visitare la mostra Tecniche e strumenti per la scrittura Braille, già ospitata dal Museo Galileo dal 18 febbraio al 5 marzo 2015, che illustra, attraverso la modalità comunicativa della "visita tattile", le opportunità di accesso e fruizione delle opere da parte dei visitatori non vedenti. L'iniziativa si propone inoltre di sensibilizzare il pubblico dei vedenti verso la tematica della disabilità visiva, facendo conoscere un diverso codice di comunicazione. La mostra presenta infatti strumenti per la scrittura in Braille, esempi tattili del primo Novecento che documentano l'attività della Stamperia Braille di Firenze, e le matrici utilizzate per le illustrazioni contenute all'interno della guida Braille al Museo Galileo.

Si ringrazia Olfattario per la gentile collaborazione.

http://www.museogalileo.it/salastampa/inews/igiornatabraille2016.html



Museo Galileo. Istituto e Museo di Storia della Scienza
Piazza dei Giudici 1
50122 Firenze
Tel. 055 265311 - Fax 055 2653130
www.museogalileo.it

domenica 14 febbraio 2016

DOMENICA 14/2 Il pranzo di Babette, con Lella Costa

Prosegue la stagione teatrale dell'Excelsior, realizzata grazie ad un accordo siglato da Comune di Reggello, Fondazione Toscana Spettacolo onlus e la Cooperativa Excelsior. Una collaborazione che si è tradotta in una stagione che presenta spettacoli tra i più interessanti del panorama nazionale, messi in scena da artisti e registi tra i più amati e noti.
Il terzo appuntamento è per domenica 14 febbraio, alle 16,30, con un attrice molto amata: Lella Costa. Si tratta di uno dei racconti più emblematici della scrittrice danese Karen Blixen, una riflessione sulla necessità della condivisione. Una testimonianza del fatto che felicità e benessere non sono possibili, se non sono collettivi.
La prevendita di biglietti è già in corso. Per l'acquisto ci si può rivolgere alla biglietteria del Teatro il venerdì dalle 18 alle 19,30 e il sabato dalle 10 alle 12,30, oppure si può utilizzare il circuito Box Office Toscana ed il sito www.boxol.it.

Teatro Excelsior via Dante Alighieri 7 Reggello tel 055869190, info@teatroexcelsior.it


mercoledì 10 febbraio 2016

Tombola inventafiabe alla Libreria Cuccumeo, Firenze - 13 febbraio 2016

Sabato 13 febbraio, ore 18,30
Tombola inventafiabe


di e con
Giulia Orecchia
 C’è il rischio di divertirsi e di tornare a casa con un disegno originale d’autore!
 
Volete giocare alla Tombola Inventafiabe?
Pronti a tirare su tre numeri?
Mano nella sacchetta, occhi chiusi, frugate fra i gettoni e NON SI BARA.
I tre numeri scelti, ci sono sul tabellone?
Aguzzate l'occhio per scovare dove sono e a quali figurine sono abbinati.
Le tre figurine sono i tre ingredienti con i quali dovrete immaginare una storia.
Carta e penna, e via con l'invenzione della fiaba! Ma attenzione!
Avete 5 minuti e non potete usare più di 100 parole.
Adesso ci mettiamo comodi e ci facciamo raccontare, da tutti, tutte le storie che sono nate.
Poi tocca a me: per ogni fiaba faccio un'illustrazione, veloce veloce, la firmo e ve la regalo.
Ciao!
Giulia Orecchia
 
Per tutti
(I bambini che non sanno scrivere dovranno essere accompagnati da un adulto)
Per partecipare è richiesto l’acquisto di un libro
Per prenotazioni tel. 055483003 | info@cuccumeo.it

San Valentino a Firenze, fra intrighi e storie passionali

Cercate un modo diverso per festeggiare San Valentino?

Allora potete partecipare alla Ludopasseggiata organizzata dall'associazione Sconfinando, tra gli intrighi fatali delle corti fiorentine e le storie passionali dell'ambiente artistico rinascimentale.
Per prenotazioni chiamare entro sabato 13 febbraio al 3208259571
oppure scrivere a info@sconfinandointoscana.it
 
Cos'è una ludopasseggiata:
una passeggiata tra le strade cittadine con soste durante le quali il gruppo viene coinvolto con domande e curiosità a cui i partecipanti risponderanno. Le domande sono relative al fatto trattato nello specifico durante la sosta e sono volte ad indovinare come una storia si conclude o l'aspetto di un aneddoto. Non vi è alcun scopo competitivo. L'obiettivo è il semplice divertimento in compagnia. 
Sconfinando
Associazione Culturale
Eleonora, Elisabetta, Francesca
3208259571  -  3899959482  -  3397174469
www.sconfinandointoscana.it

Segnalazione: Musei con vista su Fiesole e Firenze

Con queste attività dedicate alle famiglie, potrete conoscere in modo divertente Firenze e Fiesole, due città tutte da scoprire. Un’esperienza indimenticabile tra arte, storia e archeologia, grazie alle iniziative organizzate da Musei di Fiesole, Museo Primo Conti e Museo degli Innocenti.

13 febbraio h11.00 - Musei di FiesoleIl Fantastico mondo degli animali nel Medioevo.
Per bambini dai 6 ai 10 anni. Prenotazione obbligatoria, tel. 0555961293
infomusei@comune.fiesole.fi.it
20 febbraio h10.00 - Fondazione Primo ContiGiochiamo con l'arte: disegnare e colorare attraverso l'immaginario di Joan Mirò.
Per bambini dai 6 ai 13 anni. Prenotazione obbligatoria, tel. 055597095
segreteria@fondazioneprimoconti.org
27 febbraio h.11.00 - Museo degli InnocentiC'era una volta un gioco... La storia dei bambini dell'antichità greca e romana raccontata attraverso i loro giochi.
Per bambini dai 6 ai 13 anni. Prenotazione obbligatoria tel 0552478386
bottega@istitutodeglinnocenti.it (lun-mer-ven dalle 10.30 alle 12.30)
5 marzo h11.00 - Musei di FiesoleGiochi e passatempi dei bambini nella Fiesole etrusca e romana. Per bambini dai 6 ai 13 anni. Prenotazione obbligatoria, tel. 0555961293 infomusei@comune.fiesole.fi.it
12 marzo h10.00 - Fondazione Primo ContiRiciclando
Per bambini dai 6 ai 13 anni. Prenotazione obbligatoria, tel. 055597095 segreteria@fondazioneprimoconti.org
19 marzo h.11.00 - Museo degli Innocenti La città di Arnolfo, Dante e Giotto.
Per bambini dai 6 ai 13 anni. Prenotazione obbligatoria tel 0552478386 
bottega@istitutodeglinnocenti.it (lun-mer-ven dalle 10.30 alle 12.30)
26 marzo h11.00 - Musei di FiesoleI Longobardi: guerrieri e… tessitori.
Per bambini dai 6 ai 13 anni. Prenotazione obbligatoria, tel 0555961293 
infomusei@comune.fiesole.fi.it


http://www.firenzefiesolemusei.it/family/

18 febbraio, rievocazione di Anna Maria Luisa dei Medici - Palazzo Pitti, Firenze

Il 18 febbraio 2016 nella Sala di Bona della Galleria Palatina, a Palazzo Pitti, speciale rievocazione del personaggio storico
In occasione dell’anniversario della morte di Anna Maria Luisa (1677-1743), ultima del ramo granducale dei Medici, il Comune di Firenze e le Gallerie degli Uffizi propongono un suggestivo evento di rievocazione del personaggio storico in collaborazione con l’Associazione MUS.E.  Il suo grande merito ha fondamento nella stesura di un atto giuridico, noto come Patto di Famiglia, grazie al quale l’ultima erede della dinastia vincola allo Stato – il Granducato di Toscana – tutto il complesso dei beni che facevano parte delle collezioni medicee: «…Gallerie, Quadri, Statue, Biblioteche, Gioje ed altre cose preziose […] a condizione espressa che di quello è per ornamento dello Stato, per utilità del Pubblico e per attirare la curiosità dei forestieri, e non ne sarà nulla trasportato e levato fuori dalla Capitale e dello Stato del Gran Ducato». Si deve dunque a Lei la permanenza in Firenze di un patrimonio culturale senza eguali.
Il pubblico avrà l’occasione di incontrare Anna Maria Luisa de’ Medici a Palazzo Pitti (nella Sala di Bona della Galleria Palatina), uno dei luoghi per lei più significativi. Qui l’Elettrice soggiorna prima nella sua giovinezza e poi dal 1717, dopo una parentesi di 26 anni trascorsi a Düsseldorf  al fianco dell’Elettore Palatino Johan Wilhelm, portando nei suoi appartamenti – così come in città – il raffinato gusto dell’arte coltivato già in Germania.
L’incontro con il personaggio, seguito da un dibattito con il pubblico, sarà l’occasione per meglio comprendere i tratti della figura e per immergersi nel contesto della Firenze del XVIII secolo, avviando un inedito e coinvolgente dialogo con la storia.
Gli incontri si svolgeranno in Sala Di Bona – previsti in tre repliche alle h15.00, h16.00 e h17.00 – sono gratuiti e sono riservati solo a coloro che si prenoteranno ai contatti 055-2768224 e 055-2768558, a partire dal giorno 10 febbraio 2016, fino a esaurimento posti; la partecipazione all’incontro è gratuita ma non comprende l’ingresso alla Galleria Palatina di Palazzo Pitti, che resta a pagamento.
Per chi: per tutti, a partire dai 10 anni
Quando: 18 febbraio h15.00 – h16.00 – h17.00
Dove: Sala Di Bona – Palazzo Pitti, Piazza Pitti 1, Firenze

Segnalazione: tourismA-Salone Internazionale dell’Archeologia, dal 19 al 21 febbraio - Firenze

Invito a Firenze. Dal 19 al 21 febbraio prossimi al Palazzo dei Congressi di Firenze si svolge la seconda edizione di tourismA-Salone Internazionale dell’Archeologia. il più importante evento europeo dedicato alla comunicazione e alla valorizzazione del patrimonio storico-archeologico-monumentale, organizzato da Archeologia Viva (Giunti Editore). Ingresso sempre libero e gratuito.
Incontri ravvicinati… Oltre a un vasto settore espositivo sono in programma convegni e workshop con interventi di oltre duecentocinquanta studiosi ed esperti fra cui: Andrea Carandini, Paolo Matthiae, Alberto Angela, Franco Cardini, Vito Mancuso, Luciano Canfora, Valerio Massimo Manfredi, Louis Godart, Daniele Manacorda, Giuliano Volpe, Pupi Avati…
Vedi programma:
www.tourisma.it/programmazione
www.archeologiaviva.it/programma-completo
Info: Tel. 055.5062302
info@tourisma.it
www.tourisma.it
www.archeologiaviva.it 

domenica 7 febbraio 2016

On line il diciannovesimo capitolo di "Antonio. Punto e a capo!"

Per leggere il nuovo capitolo basta cliccare qui:

http://blookintreccinellarete.blogspot.it/2016/02/antonio-punto-e-capo-diciannovesimo.html


"Valentina fa spallucce e tira su col naso. Mi fermo a guardarla. Effettivamente la parrucchiera non si è risparmiata, si vede che si voleva guadagnare alla grande il prezzo del taglio, però … adesso gli occhi di Vale sembrano ancora più grandi e se la smettesse di avere quell’espressione imbronciata … e poi … beh, ma come cavolo si veste da quando frequenta quelle lì? Ha delle scarpe troppo a grande per la sua età, una gonna assurda e una maglietta con dei fiocchetti leziosi … puah, mi viene da vomitare ... "

dal 19esimo capitolo di "Antonio. Punto e a capo!"

mercoledì 3 febbraio 2016

Brividi alla Luzi, Firenze

Biblioteca comunale Mario Luzi
Via Ugo Schiff 8
50137 Firenze (FI)
Telefono: 055.669229

Sabato 6 febbraio ore 10.30
Emozioniamoci // Storie da brivido
Lettura e laboratorio dai 6 agli 8 anni.
A.G. Bonazzi, Le paure segrete dei SuperEroi (De Agostini, 2014) ; M. Vago, La casa dei mostri (Piemme, 1995). Con la collaborazione di EDA Servizi, Coopculture, Palinsesto.
Su prenotazione

lunedì 1 febbraio 2016

Gemme magiche sabato 6 febbraio alle ore 15,30 - Palazzo Pitti, Firenze

Carnevale, tempo di travestimenti, maschere e ... burattini.
 
Firenze Sottosopra vi invita a palazzo Pitti, nella sfarzosa cornice della galleria Palatina, ad assistere a:
gemme magiche
 

Una visita animata che ha per protagonisti sette importanti ritratti.

Sabato 06 febbraio 2016 ore 15,30







- tipologia dell'attività: visita guidata animata

- durata: 1 ora circa

- età consigliata: dai 6 ai 10 anni

- partecipanti: massimo 20 bambini

- punto d'incontro: davanti alla biglietteria di palazzo Pitti, un quarto d'ora prima dell'inizio previsto

- costo dell'attività: 10 euro per ogni bimbo (l'ingresso a palazzo Pitti è gratuito per i bimbi mentre per gli adulti il costo del biglietto è di 13 euro; per eventuali riduzioni e/o gratuità potete consultare il sito del polo 
mussale fiorentino)

Info   firenzesottosopra@gmail.com